Casi tipici

Pedoni, moto e biciclette

Ad un incrocio, ero a piedi e stavo attraversando la strada quando sono stata investita da una vettura che girava a sinistra. Non ero sulle strisce, posso avere lo stesso il diritto al risarcimento?
SI, non sarà al 100% perché non eri sulle strisce, e dovevi dare la precedenza alla macchina, però anche l’autista non si è assicurato di poter svoltare senza far danni.

L’auto è uscita dal suo portone improvvisamente e le sono andato addosso con la mia bicicletta ferendomi. Potete aiutarmi?
SI, anche questo è un caso piuttosto comune ed il tuo diritto al risarcimento è chiaro.

Percorrevo in bicicletta la pista ciclabile, ma non tenevo la destra. Ad un incrocio sono stato investito da una vettura che doveva attraversare la strada. Dicono che è colpa mia. Vi interessa il mio caso?
SI, i danni sono stati cagionati in concorso di colpa: un po’ colpa tua che non tenevi la destra ed un po’ colpa dell’autista che doveva sincerarsi di poter attraversare senza far danni.

Stavo andando in motorino quando si è aperta la portiera di una vettura ferma in sosta che stavo sorpassando. Sono caduto e mi sono fatto male. Vi interessa il mio caso?
SI, di solito questi casi sono importanti perché le lesioni che ne scaturiscono sono gravi.

Ero con la moto e in un incrocio, stavo sorpassando una vettura che ha girato improvvisamente a sinistra. Ci siamo urtati ed io sono caduto procurandomi delle ferite. Posso avere diritto al risarcimento?
SI, è un chiaro caso di concorso di colpa

In moto stavo sorpassando una colonna di vetture che procedeva lentamente. Una di queste è uscita dalla colonna per girare a sinistra in un parcheggio e le sono andato addosso. La polizia mi ha sanzionato per sorpasso pericoloso, posso comunque sperare in un risarcimento?
SI, la colpa della vettura è grave. Per noi è un caso di normale amministrazione. Con noi otterrai un bel risarcimento.

Sulla strada c’era una macchia d’olio e ci sono scivolato sopra. Posso recuperare un risarcimento?
È un caso che si presta a diverse considerazioni. Bisogna che ne sappiamo un po’ di più.

Ero in bicicletta, dovevo andare dritto, alla mia destra la strada si biforcava, una vettura mi sorpassava e girava a destra, ed io l’ho urtata. Potete aiutarmi?
SI è capitato anche a noi che qualche liquidatore cercasse di confonderci, ma descritto così è un sinistro indennizzabile

In bicicletta percorrevo una strada in senso vietato e venivo urtato e fatto cadere da una vettura che usciva da uno stop. Mi sono fatto male, ci sono speranze di ottenere un risarcimento per i miei danni?
SI, tu stavi andando in senso vietato, ma l’altro è uscito senza fermarsi allo stop. Anche qui c’è un bel concorso di colpa.

In bicicletta percorrevo la pista ciclabile di una via con diritto di precedenza. La pista corre lungo il lato sinistro della via e, ad un certo punto, si interrompe a causa di una intersezione con una strada senza diritto di precedenza e poco prima è segnalata la “fine pista ciclabile”. Da questa strada è uscita una vettura che mi ha fatta cadere. Potete aiutarmi?
SI, bisogna vedere bene tutta la segnaletica stradale e, se le cose stanno come penso, c’è il diritto al 100%.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi